Arteterapia

L’arte-terapia è un insieme di discipline artistiche che aiutano adulti e bambini a sviluppare la creatività o a prendersi un momento dalla solita routine per rilassarsi.

Viene applicata anche in ambiti clinici dove ad esempio gli psicologi consigliano, ai pazienti con problemi di autostima o di comunicazione, a frequentare sedute di Arteterapia .In ambito riabilitativo e di sostegno ,l’ Arteterapia aiuta le persone con disabilità fisiche ,psichiatriche ,con problemi neurologici e affetti da demenza e tumori. In ambito psicoterapeutico, che sia in forma individuale o di gruppo, viene spesso utilizzata per curare varie forme di disagio come ad esempio la depressione.

L’Arte ci regala la possibilità di dar forma e vita a stati emotivi o affettivi, a dare movimento alla paura o al disagio .Ci invita a mostrare noi stessi , spontaneamente ed istintivamente , dove l’influenza dell’intelletto non arriva.

Arteterapia di Vasilij Vasil evic Kandinskij

“Ogni forma d’arte, di letteratura, di musica deve nascere nel sangue del nostro cuore . L’arte è il sangue del nostro cuore; io non credo in un’arte che non nasce dal desiderio dell’individuo di rivelarsi all’altro. Io non credo in un’arte che non nasce da una forza , spinta dal desiderio di un essere di aprire il suo cuore.”

Edward Munch

Vediamo come e con quali discipline artistiche possiamo fare terapia. Vi sono varie tecniche grafiche, tra cui ricordiamo il disegno e la pittura,dove si è liberi di disegnare e colorare qualsiasi elemento venga al momento,a seconda dei colori e del tratto del disegno ,si riesce a captare uno stato d’animo, quante volte d’avanti ad una schiera di colori vi è capitato di soffermarvi su un colore in particolare? Spesso tendiamo a scegliere i colori freddi o caldi inconsciamente, a seconda del se ci troviamo in uno stato triste o sereno.

Il disegno assume in arte-terapia tre significati:

un significato ricreativo (per realizzare);

un significato narrativo (per per descrivere ed esporre);

un significato cognitivo (per porsi e rispondere a delle domande).

Lavorare con materiali plastici come ad esempio l argilla,può essere rilassante,quanto fondamentale .Tracciare un segno di se ed interpretare le forme ottenute può aiutare a capire la natura dei nostri problemi.

Un altra disciplina dell’Arteterapia è la Scrittura dove si producono brani scritti come ad esempio nella Writing Therapy ; oppure dove si leggono testi , poesie e romanzi come nella Biblioterapia. Attraverso la parola scritta o letta è possibile riconoscersi emotivamente ed è il primo passo verso l accettazione.

La Danza e il movimento sono diverse dallo scrivere o disegnare perche grazie alla danza possiamo esprimere tutto ciò che abbiamo dentro,l anima spesso a parole non sa come emergere,con la musica e la danza la si lascia fluire attraverso i movimenti (biodanza, danza-terapia, danza movimento terapia) Il movimento, senza musica, scioglie tensioni emotive -muscolari,si cerca di stimolare un contatto col proprio corpo dando espressione e sentimento ad esso legate (tristezza,piacere, dolore, forza, debolezza).

I movimenti vanno interpretati e lo scopo è cercare un benessere spirituale,come quando si parla con un amico e dopo che riusciamo a dire quello che ci preoccupa ,ci sentiamo subito meglio . La danza e il movimento hanno la stessa funzione ,tutto ciò che sentiamo va danzato ci sono emozioni che non riusciamo a spiegare con le parole ma sono dentro di noi e la danza aiuta a parlare con il corpo ,quindi avviene una sorta di liberazione.

Un altra disciplina importante è la Musicoterapia dove la musica e i suoni hanno un effetto calmante,molti suoni hanno il potere di rilassare il fisico e la mente tramite le vibrazioni, favorendo un contatto con le emozioni. La musica viene sia ascoltata che composta e a seconda della melodia che ascoltiamo o che componiamo si riesce a caratterizzare l identità sonora di un individuo.

La Teatroterapia ,altra disciplina dell’arteterapia, si divide a sua volta in diversi settori tra cui lo psicodramma, la drammaterapia e la playback theatre, essenzialmente sono dei gruppi di persone che ricreano, in chiave teatrale ,i loro drammi e con un percorso graduale si riescono ad accettare e superare.

Infine abbiamo la foto-video terapia dove attraverso il cinema ,le foto e le immagini si cerca di ricostruire impressioni ed esperienze vissute.

Post navigation